16-18 Ottobre 2019
Rende (CS) 
Logo_sito.jpg

XXIII meeting della European Elasmobranch Association 

 

Siamo lieti di comunicare che quest'anno il Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra (Università della Calabria -DIBEST), il GRIS e il Centro Studi Squali (CSS) organizzeranno in Italia il 23 ° Meeting dell'EEA che si terrà a Rende dal 16 al 18 ottobre 2019.

Per maggiori dettagli sulla registrazione e le attività correlate visitate il sito ufficiale e la pagina Facebook dedicata: www.dibest.unical.it/eea2019; www.facebook.com/eea2019meeting/ .

16-17 Maggio 2019
Chioggia (VE) 

II WORKSHOP SUGLI ELASMOBRANCHI DELLE ACQUE ITALIANE TASSONOMIA, IDENTIFICAZIONE E NORMATIVE

Il prossimo maggio l'Università di Padova, il GRIS e il WWF organizzeranno un workshop che avrà lo scopo di affrontare due tematiche rilevanti per la gestione e conservazione degli elasmobranchi: l’identificazione e la tassonomia degli elasmobranchi, le normative vigenti e lo sviluppo di modalità di passaggio tempestivo di informazioni aggiornate ai portatori di interesse (capitanerie di porto, mercati ittici, cooperative di pesca, operatori della pesca, ricercatori).

 

Scarica il programma

12-14 Ottobre 2017
Amsterdam

XXI meeting della European Elasmobranch Association 

 

Durante il ventunesimo meeting dell'EEA, tre gruppi di ricerca italiani, afferenti all'Università di Padova (prof.ssa Carlotta Mazzoldi), all'Università della Calabria e al CSS (dott. Emilio Sperone), hanno presentato i risultati delle loro ricerche attraverso una comunicazione orale e tre poster tematici. 

07-09 Giugno 2017
Roma

XLVIII Congresso della Società Italiana di Biologia Marina

Un questionario per valutare l'atteggiamento del pubblico
nei confronti degli squali

L'obiettivo di questo progetto che coinvolge il Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova (Italia), iSea (Grecia), OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, Italia), CHAM - Centro Portoghese di Storia Globale FCSH/NOVA Università (Portogallo), NIWA (Nuova Zelanda) è di sondare l'atteggiamento delle persone verso gli squali e comprendere le differenze presenti tra diverse regioni e paesi.

Il questionario ha già raccolto più di 6000 risposte da 100 nazioni diverse è aperto a tutti, persone di diverso livello d'istruzione ed età differente (10-60+), ed è disponibile in 17 lingue.

Per saperne di più visita il sito.

28-30 Ottobre 2016
Bristol, UK

XX meeting della European Elasmobranch Association (EEA)

 

Nel corso del ventesimo meeting dell'European Elasmobranch Association (EEA) sono state discusse diverse tematiche riguardanti la protezione e la conservazione degli elasmobranchi. Il GRIS ha partecipato all'evento presentando due poster tematici.

28-30 Giugno 2016
Torino

XLVII Congresso della Società Italiana di Biologia Marina 

 

Il GRIS ha partecipato al congresso della Società Italiana di Biologia Marina ed è stata l'occasione per rivederci tutti e discutere sui progetti presenti e sulle proposte di lavoro future.

10-11 Maggio 2016
Chioggia

WORKSHOP

Studio e valutazione degli elasmobranchi

delle acque italiane: sfruttamento e conservazione

 

Il workshop ha avuto lo scopo di riunire ricercatori che si occupano di elasmobranchi in diversi ambiti per fare il punto sullo stato dell’arte delle ricerche italiane su questo gruppo di pesci, evidenziare punti critici e recenti avanzamenti nelle conoscenze soprattutto a livello tassonomico, valutare lo stato di sfruttamento e la gestione delle diverse specie, e infine delineare le future priorità e prospettive di ricerca. Il workshop è quindi diretto principalmente a ricercatori e funzionari dei ministeri ed enti preposti alla gestione dell’ambiente e delle risorse marine, ma anche a studenti di laurea magistrale.

 

Organizzatori: Università degli Studi di Padova, Società Italiana di Biologia Marina, GRIS, Carlotta Mazzoldi (Università di Padova), Fabrizio Serena (ARPAT)

Finanziato dalla Società Italiana di Biologia Marina e con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco

Realizzato con il patrocinio del Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova e del Comune di Chioggia

 Presentazioni

 

Metodiche per la raccolta dei dati: stadi di maturità, stima della fecondità.

Maria Cristina Follesa, Porcu C., Bellodi A., Cannas R., Marongiu M., Mulas A.

 

Guide di campo per la determinazione degli elasmobranchi demersali e programmi di ricerca italiani.

Fabrizio Serena & Cecilia Mancusi

 

 

Sharks bycatch and mitigation measures: selective characteristics of a shark-excluding grid

devices in Mediterranean trawls

Antonello Sala

 

Gli elasmobranchi delle acque italiane: stato dell’arte sulle conoscenze.

Carlotta Mazzoldi, Fabrizio Serena

 

MEDLEM, programma mediterraneo di archiviazione delle catture accidentali.

Cecilia Mancusi & Fabrizio Serena

 

L'andamento dell’abbondanza dei selaci in 30 anni di trawl surveys nei mari italiani.

Fabio Fiorentino

 

 

Stato delle conoscenze su accrescimento e longevità degli elasmobranchi.

Francesco Colloca, M. Di Lorenzo, S. Gancitano, P. Rizzo

 

 

Stato di conservazione delle specie di elasmobranchi nelle acque italiane: Red List nazionale.

Massimiliano Bottaro

 

 

Utilizzo dei modelli di valutazione dello stato di sfruttamento degli elasmobranchi.

Alvaro J. Abella

 

Marcatori molecolari per l'identificazione di specie e di popolazione negli elasmobranchi medterranei: risultati e contributi per la gestione e la conservazione.

Fausto Tinti, Alessia Cariani, Agostino Leone 

Copyright © 2016 - Gruppo Ricercatori Italiani sugli Squali, razze e chimere
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now